Fabio Tallo – Studio campione

Studio campione, Fabio Tallo in Progettoborca, Colonia montana Ex Villaggio Eni, Corte di Cadore, IN-2p-5.

Lo studio nasce come spazio di lavoro necessario per poter svolgere una attività di ricerca, sia teorica che pratica, alla cui base stanno le serie di processi di campionamento di sedimenti di Corte.
Le attività che vi si svolgono sono di vario tipo: esplorazione, archiviazione e trasformazione.
Esse vengono condotte tenendo quale punto focale della ricerca le diverse galassie orbitanti nel sistema-mondo gellneriano-matteiano di Borcia.
Vi si trattano quelle forme di vita e risorse, sia materiali che impalpabili, presenti presso l’Ex Villaggio Eni.
Più in generale, l’osservazione e le riflessioni condotte sui piani dello spazio, dell’oggetto e del soggetto mirano a produrre nuove forme di comprensione e di traduzione di tali sistemi, pianeti orbitanti attorno all’ospite dell’Ex Villaggio Eni.

Attività di campionamento ed elaborazioni effettuate e/o in corso:

_Theoria: madre di tutte le attività, è osservazione e riflessione epistemologica e teoretica su spazi, oggetti e soggetti di Corte, attraverso la loro frequentazione;

_Habitare: ricerca, raccolta e osservazione in vitro dei microrganismi abitanti sedentarizzati nella Colonia dell’Ex Villaggio Eni;

_Carbón: produzione del carbone vegetale per diversi usi, messa in opera attraverso la tradizionale tecnica locale di costruzione e mantenimento del Pojat;

_Polveri liquide: produzione di differenti tipologie di inchiostro a base di carbone vegetale;

_Hermenèia: rilievi acustici ambientali e rielaborazione dei campioni audio col fine di una amplificazione dell’ambiente sonoro delle galassie studiate presso Corte.

 

Immagini (Marco Zart e Archivio campione):

prima fotogallery: Habitare

seconda fotogallery: Realizzazione del Pojat a Corte, produzione di carbone

terza fotogallery: Polveri liquide

Tweet about this on TwitterShare on FacebookGoogle+Share on LinkedIn