BAGLIORE, Residenza per scrittori combattivi. Con cheFare, Il Saggiatore, MiBAC, SIAE

Dolomiti Contemporanee fa parte del network di Bagliore, un programma di residenze artistiche in 6 nuovi centri culturali per scrivere una nuova biografia culturale dell’Italia.
La sede messa a disposizione dello scrittore under 35, che sarà selezionato attraverso bando (la call viene avviata il 5 settembre 2019), è Progettoborca.

Abbiamo sempre dichiarato in modo netto cosa intendiamo per letteratura: concretezza del pensiero in azione.
Tutto ciò che esiste, ed ha senso, è letteratura, in un’accezione ampia, che riflette sulla necessità dell’intento poietico e scientifico, dell’interpretazione critica del dato, e così via. Contra Sartre.
Di letteratura ci cibiamo noi, da sempre.
E Dolomiti Contemporanee non è altro che un editore, e un’edizione insieme. Dei luoghi complessi. Della loro essenza e del loro potenziale. Di una montagna non banale e triviale, compresa e vissuta, non venduta e mangiata.
C’è letteratura e letteratura? No: la letteratura è il vedere. Il resto, è ciarpame d’inchiostri. Lontani da noi gli scrittori d’intrattenimento. La ricerca e l’esplorazione son l’unica via.

Qui info su progetto e call BAGLIORE.

 

Foto (Giacomo De Donà): una Capanna, nel parco della Colonia dell’ex Villaggio Eni di Corte di Cadore. Trasformata in atelier per artisti e ospiti in Residenza.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookGoogle+Share on LinkedIn