18 novembre. Alpi partecipate, Fondazione Courmayeur Mont Blanc

 

Mercoledì 18 novembre 2020, Dolomiti Contemporanee partecipa al convegno online promosso dalla Fondazione Courmayeur Mont Blanc Alpi partecipate. Montagne in mostra.

Guarda qui l’intervento di Gianluca d’Incà Levis, ideatore e curatore di Dolomiti Contemporanee, dal titolo Dolomiti Contemporanee, una strategia creativa di riattivazione per il patrimonio e i territori previsto alle ore 17:30 di mercoledì 18 novembre.

Il convegno si occupa dell’ambiente montano come luogo di coinvolgimento culturale. Il carattere laboratoriale delle Alpi facilita gli approcci culturali della contemporaneità e il convegno, con una nuova formula pensata per essere apprezzata a distanza, ne propone alcuni esempi.

Tre incontri in tre serate esplorano rispettivamente le azioni rigeneratrici di installazioni artistiche ed esposizioni temporanee in alcuni luoghi simbolici delle Dolomiti, un dispositivo culturale di partecipazione civica all’interno di un immenso forte in Alto Adige e un museo di arte contemporanea nel cuore dei Grigioni.

Si tratta di luoghi dell’arco alpino caratterizzati da una forte identità – nonostante la loro ubicazione rispetto ai centri maggiori – nei quali l’architettura assume il ruolo di uno strumento importante e utile per creare un dibattito.

La percezione diffusa, durante questo complesso periodo della storia dell’umanità, è che la montagna sia un luogo sicuro da un punto di vista sanitario, poiché garantisce un agevole distanziamento.

Un pubblico diverso ‒ normalmente abituato a frequentare altre mete ‒ ed esigente anche da un punto di vista culturale, potrebbe allora affacciarsi alle alpi, alla ricerca di nuovi stimoli e arricchimenti.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookGoogle+Share on LinkedIn